This content is available in English

Comece: mons. Jean-Claude Hollerich nuovo presidente. Gesuita, ha trascorso molti anni in Giappone. È presidente di “Giustizia e Pace Europa”

Mons. Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo, è stato eletto questo pomeriggio presidente della Comece, la Commissione degli episcopati dell’Unione europea. Secondo il nuovo Statuto, resterà in carica per cinque anni, dal 2018 al 2023. Succede al card. Reinhard Marx, che ha guidato la Comece per due mandati di tre anni ciascuno (dal 2012 al 2018). Ad eleggerlo sono stati i vescovi delegati delle Conferenze episcopali dell’Unione europea riuniti dal 7 al 9 marzo a Bruxelles per la loro Assemblea plenaria. Questa sera subito dopo l’elezione, sarà celebrata una “Messa per l’Europa” nella chiesa Notre-Dame du Sablon, sempre a Bruxelles, alla quale sarà presente anche l’arcivescovo della città, il card. Joseph De Kesel. La messa segnerà il passaggio di consegne al nuovo presidente della Comece.
Mons. Hollerich è un gesuita. Nel 1981 è entrato nella Compagnia di Gesù e ha seguito la formazione dei gesuiti della Provincia del Belgio meridionale e del Lussemburgo. Dopo il noviziato a Namur e due anni di tirocinio pastorale in Lussemburgo dal 1983 al 1985 come insegnante al liceo francese di Vauban, è partito per il Giappone dove ha fatto gli studi di lingua e cultura giapponese e ha ripreso lo studio della teologia all’Università Sophia di Tokyo dal 1985 al 1989. Ha terminato gli studi teologici a Francoforte sul Meno con la licenza.  Il 21 aprile 1990 è stato ordinato presbitero per la Compagnia di Gesù. Ha passato lunghi anni in Giappone dove dal 1994 ha insegnato all’Università Sophia di Tokyo e dal 1999 è stato cappellano degli studenti della medesima Università. Il 18 ottobre 2002 ha emesso i voti perpetui nella chiesa di Sant’Ignazio a Tokyo. Inoltre, dal 2008 è stato rettore della comunità dei Gesuiti all’Università Sophia di Tokyo e vice-rettore del medesimo ateneo per gli affari generali e studenteschi. Il 12 luglio 2011 Papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo di Lussemburgo. Mons. Hollerich è attualmente presidente della rete “Giustizia e Pace Europa” che è composta da più di trenta Commissioni nazionali e ha come scopo quello di intervenire nel dibattito pubblico su questioni relative alla giustizia sociale, alla costruzione della pace e alla protezione dell’ambiente.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa