Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Aldo Moro, 40 anni fa il rapimento. Guerra di spie in Europa, tutti contro Mosca. Italia, neonata morta in centro rifiuti Marche

Anniversari: 16 marzo 1978, 40 anni fa il rapimento di Aldo Moro

Il 16 marzo 1978, poco dopo le 9, un commando delle Brigate Rosse entra in azione in via Fani, a Roma: blocca le auto del presidente Dc Aldo Moro e della sua scorta, uccide i 5 uomini della scorta e porta via Moro su una Fiat 132 blu. Poco dopo rivendica l’azione con una telefonata all’Ansa. Il sequestro terminerà 55 giorni dopo, il 9 maggio, con l’uccisione dello statista.

Guerra di spie in Europa. Tutti contro Mosca, inaccettabile uso di gas nervino in Europa

Gran Bretagna, Usa, Francia e Germania hanno sottoscritto una dichiarazione a quattro che punta il dito contro Mosca per l’attacco chimico di Salisbury contro l’ex spia russa. Lo riporta Downing Street, notando che i leader alleati, aggiornati da Londra, condividono il punto di vista secondo cui “la mancata risposta della Russia alle legittime richieste del Regno ne sottolinea la responsabilità”. I 4 condannano poi quello che definiscono “il primo attacco con agente nervino in Europa dalla Seconda Guerra mondiale”. Sulla vicenda scende in campo anche l’Unione europea. L’uso sul suolo europeo “di un agente nervino militare è scioccante” in quanto “minaccia i civili e mette in pericolo il pubblico”. Così un portavoce della Commissione Ue sul tentativo di avvelenamento di una spia russa in Gran Bretagna. “Stiamo seguendo la situazione da vicino”, “siamo al fianco della Gran Bretagna per ottenere giustizia e siamo pronti ad offrire il nostro sostegno se richiesto”.

Usa. Crolla ponte pedonale a Miami, schiacciate alcune auto. Almeno 6 morti

Un ponte pedonale è crollato a Miami collassando su una strada trafficata e schiacciando alcune delle auto che erano in transito. Il crollo potrebbe aver provocato almeno 6 morti. La struttura sorgeva nei pressi della Florida International University. Il ponte da 950 tonnellate era stato inaugurato lo scorso sabato. La struttura è collassata schiacciando almeno cinque veicoli, stando alle prime ricostruzioni. La struttura, costata 14,2 milioni di dollari, attraversava una trafficata strada a sette corsie che collega il campus della Florida International University alla città di Sweetwater.

Neonata morta in centro rifiuti Marche. Forse abbandonata in cassonetto

Il corpicino di una neonata è stato scoperto in una ditta di trattamento rifiuti di Ostra, su un nastro trasportatore. L’attività è stata immediatamente bloccata. Sul posto i carabinieri di Senigallia. Il pm di turno ha aperto un fascicolo per infanticidio e disposto l’autopsia. L’ipotesi più probabile è che la piccola sia stata abbandonata poco dopo la nascita in un cassonetto: l’azienda raccoglie rifiuti da vari centri.

Madrid. Notte di guerriglia dopo la morte di un venditore ambulante

È degenerata in disordini e scontri con la polizia la manifestazione di un gruppo di immigrati che giovedì sera è sceso in strada nel quartiere di Lavapies, a Madrid, per protestare dopo la morte di Mame Mbaye Ndiaye, un venditore ambulante senegalese di 35 anni. A stroncare l’uomo è stato un arresto cardiaco. Secondo alcuni testimoni sarebbe stato colto da un malore dopo un inseguimento da parte della polizia, una versione dei fatti smentita dalle autorità. Negli scontri, andati avanti fino a notte fonda con diversi cassonetti e vetture incendiate, sono rimaste ferite almeno 19 persone, tra cui una decina di agenti di polizia. Sei le persone arrestate, tutte di nazionalità spagnola.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa