Siria: Caritas, a 7 anni dall’inizio della guerra “mezzo milione di morti, vittime quadruplicate nel 2017”

Dati, storie e testimonianze di un conflitto drammatico sono contenuti nel dossier “Sulla loro pelle. Costretti a tutto per sopravvivere”, che Caritas italiana pubblica on line nel settimo anniversario dall’inizio della guerra in Siria. Circa 13 milioni di persone vivono in condizioni di estrema necessità, mentre 3 milioni di bambini non possono frequentare la scuola. Solo nel 2017 il numero dei civili morti a causa dei bombardamenti è quadruplicato rispetto all’anno precedente, portando il totale a più di mezzo milione. Dall’inizio della crisi siriana Caritas italiana è attiva − in coordinamento con la rete internazionale – accanto a Caritas Siria con interventi a sostegno della popolazione locale e dei profughi siriani nei Paesi limitrofi. Un impegno complessivo di oltre 60 progetti in 8 Paesi – Siria, Libano, Giordania, Turchia, Grecia, Cipro, Macedonia, Serbia – per un totale di 4.872.000 euro. I progetti riguardano i seguenti ambiti: emergenza, sociale-educazione, pace-riconciliazione, accompagnamento-formazione dei partner locali. Infine si sta avviando un progetto nazionale che vede coinvolti i giovani siriani con l’obiettivo di offrire loro opportunità di riconciliazione attraverso corsi di formazione professionale nel settore artistico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo