This content is available in English

Migrazioni: Commissione Ue, 685mila domande di asilo nel 2017. “Serve impegno comune” per affrontare il fenomeno

(Bruxelles) “La relazione odierna sulle migrazioni fa il punto dei progressi compiuti dal novembre scorso, dovuti al nostro forte impegno comune per gestire la migrazione in modo globale”, spiega il primo vicepresidente della Commissione Frans Timmermans, commentando il documento dell’esecutivo reso noto a Bruxelles. “Dobbiamo mantenere questo slancio e lavorare a fondo per compiere ulteriori passi avanti, anche trovando un accordo sulla riforma del sistema di asilo. Alcune di queste azioni sono molto urgenti, ad esempio il mantenimento degli impegni assunti dagli Stati membri quanto ai loro contributi finanziari. La gestione della migrazione rimane una priorità elevata per i nostri cittadini e la realizzeremo soltanto grazie a un impegno realmente globale e collettivo”. Nella relazione si sottolinea che “con 205mila attraversamenti illegali delle frontiere nel 2017, gli arrivi nell’Ue sono stati inferiori del 28% rispetto al 2014, l’anno precedente la crisi”. Ma “la pressione sui sistemi migratori nazionali, pur diminuendo, è rimasta ad un livello elevato, con 685mila domande di asilo presentate nel 2017”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo