Venezuela: a Caracas una mensa solidale per 600 persone nella cappella delle suore del Santissimo Sacramento

Nella chiesa Santa Cappella, a Caracas, le suore del Santissimo Sacramento distribuiscono ogni giorno 600 pasti alle persone che vivono in strada e hanno bisogno di cibo e aiuti urgenti a causa della crisi politica ed umanitaria in corso in Venezuela. È la “Olla de la Misericordia de Santa Capilla”, un servizio avviato nell’agosto 2016 in occasione dell’Anno della Misericordia, anche su invito del cardinale Jorge Urosa Savino, arcivescovo di Caracas. “Le persone entrano nella chiesa della Santa Cappella alle 7 del mattino – si legge in un articolo di Aleteia Venezuela condiviso oggi dalla Conferenza episcopale venezuelana sui propri social – e pregano fino alle 10. Poi la chiesa si converte in uno spazio di benessere sociale: si parla, si ascoltano i problemi della gente, fino all’ora del pranzo”. I volontari che lavorano nella mensa raccolgono poi i dati delle povertà che incontrano e li trasmettono a Caritas Venezuela, che presenta periodicamente dei report statistici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo