Papa Francesco: a politici Provincia Marsiglia, “avere a cuore ricerca sviluppo integrale” e “favorire cultura dell’incontro”

La Chiesa cattolica nutre stima “per l’impegno politico quando è mosso dalla volontà di creare le condizioni favorevoli ad un vivere insieme rispettoso delle differenze, attento alle situazioni di precarietà, alle persone più fragili!”. Così il Papa ricevendo oggi in udienza i parlamentari e i politici della Provincia di Marsiglia (Francia), accompagnati da mons. Georges Pontier, arcivescovo di Marsiglia, e dai vescovi della Provincia. “Nei vostri territori”, ha detto Francesco, “affrontate problemi che costituiscono per voi, nell’esercizio della vostra missione, altrettante sfide”. In effetti, ha osservato richiamando la Laudato si’, “la grandezza politica si mostra quando, in momenti difficili, si opera sulla base di grandi principi e pensando al bene comune a lungo termine”. Nel sottolineare “la ricchezza delle diversità” presenti nella regione, “reali potenzialità sul piano umano, economico, sociale, culturale e anche religioso”, Francesco esorta, citando Evangelii gaudium, ad “avere a cuore la ricerca dello sviluppo integrale di tutti”. In questa prospettiva, avverte, “i valori di libertà, di uguaglianza, di fraternità costituiscono dei capisaldi e un orizzonte per l’esercizio delle vostre responsabilità. Davanti ai problemi della società, è anche necessario diventare i promotori di un vero dibattito su valori e orientamenti riconosciuti comuni a tutti. A tale dibattito, l’incoraggiamento del Pontefice, “i cristiani sono chiamati a partecipare con i credenti di tutte le religioni e tutti gli uomini di buona volontà, al fine di favorire lo sviluppo di una cultura dell’incontro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo