Ecumenismo: l’Athletica Vaticana prega con i maratoneti protestanti. Jahn (pastora), “momento di condivisione”

“Tenevamo a partecipare alla mezza maratona Ostia-Roma, ma una volta giunti qui abbiamo cercato un momento di incontro e di condivisione con l’Athletica Vaticana. Per noi è una possibilità missionaria”. Lo ha detto, questa mattina, la pastora luterana di Wittenberg, Kristin Jahn, intervenuta al momento di preghiera nella basilica di San Pietro tra l’Athletica Vaticana e la squadra di maratoneti protestanti tedeschi “Lutherstadt Wittenberg”, giunta a Roma dalla città di Martin Lutero. “Conoscere la Chiesa cattolica, le radici della cristianità e dell’Occidente è molto significativo per noi”, ha aggiunto. La pastora ha affermato come “nella Chiesa protestante siamo molto felici che ci sia una personalità carismatica come Papa Francesco”. “La sua presenza all’anniversario dei 500 anni della Riforma per noi è stata importante. Siamo molto contenti di averlo potuto festeggiare anche con lui”. Tornando alla preghiera con l’Athletica Vaticana, Jahn ha ribadito che si è trattata di “un’occasione di dialogo che è vivo anche in altre forme”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo