Placuit Deo: mons. Ladaria (Santa Sede), “in linea” con la Dominus Iesus per combattere “riduzionismi”

Un documento “in linea” con la Dominus Iesus, che prende spunto dall’idea di Papa Francesco per cui “bisogna combattere i due riduzionismi – neopelagianesimo e neognosticismo – perché ricordano vecchi problemi, anche se non li riproducono”. Così mons. Luis Francisco Laudaria Ferrer, prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede, ha definito la lettera “Placuit Deo” su alcuni aspetti della salvezza cristiana, presentandola oggi in sala stampa vaticana. “Il punto fondamentale della Dominus Iesus è l’universalità salvifica di Cristo”, ha ricordato Ladaria: “La fede cristiana è molto chiara: non c’è che un Salvatore, Cristo”. Il nuovo documento vaticano si pone quindi “nella linea” della Dominus Iesus, pubblicata nel 2000, “ma non intende entrare direttamente nelle questioni delle obiezioni che sono state poste in campo ecumenico”. La prospettiva della lettera, ha specificato mons. Giacomo Morandi, segretario della Congregazione per la Dottrina della fede, è di “aiutare i credenti a riscoprire la bellezza, il fascino di appartenere alla Chiesa, che è l’essenza di tutto il cammino di evangelizzazione”, tenendo presente che “nessuno è esente da rischi, dai riduzionismi dell’esperienza di fede”. La lettera inviata ai vescovi della Chiesa cattolica non è nata per una richiesta diretta del Papa, ma perché “diversi teologi chiesero alla Congregazione per la Dottrina della Fede di approfondire alcuni aspetti già enunciati nella Dominus Iesus, suggerendo un nuovo documento sulla salvezza cristiana”, ha precisato Ladaria a proposito della genesi di “Placuit Deo”. “Non c’è nessuna ragione speciale per il fatto che questo documento sia stato pubblicato proprio adesso”, ha detto il prefetto rispondendo alle domande dei giornalisti: “L’iter di elaborazione di documenti della Congregazione per la dottrina della fede è molto lungo, è stato pubblicato quando è stato ritenuto maturo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia