Diocesi: Padova, presentato “Fratelli IN Italia”, spettacolo per raccontare dramma sbarchi e percorsi di integrazione

È stato presentato oggi, ed è nato dalla stretta collaborazione tra gli Uffici diocesani di Pastorale della missione, Pastorale dei migranti, Pastorale per le comunicazioni sociali e Servizio diocesano assistenza sale Sas-Acec di Padova, il progetto teatrale “Fratelli IN Italia”. Si tratta di uno spettacolo che racconta tanto l’aspetto ordinario delle migrazioni quanto il dramma del viaggio che molti affrontano. Il tutto condito da riferimenti biblici e appelli alla coscienza individuale e comunitaria. Lo spettacolo viene presentato nel tempo di Quaresima, a partire da lunedì 5 marzo, in una decina di sale di comunità del territorio diocesano. “Nel progettare gli strumenti pastorali per la Quaresima stavamo cercando un’opportunità per provocare il territorio diocesano a riflettere sulla presenza degli immigrati, sull’integrazione e sulla fraternità evangelica. Da qui l’idea di dare vita a uno spettacolo che non mettesse in scena solo il dramma degli sbarchi ma che raccontasse anche il cammino di fraternità concreta che molti stanno già compiendo, fianco a fianco a persone straniere che non sempre si sentono accolte e integrate”, spiega don Gaetano Borgo, direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale della missione di Padova, che ha prodotto lo spettacolo insieme al Servizio Sas-Acec. Alla proposta teatrale viene di volta in volta accompagnata la mostra “Restiamo umani oltre le paure!” per aiutare il pubblico a sfatare pregiudizi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia