This content is available in English

Abusi: Zollner, primo corso universitario in tutela dei minori, un “unicum” al mondo

Arriva il primo corso universitario in Tutela dei minori. Da ottobre sarà possibile frequentarlo alla Pontificia Università Gregoriana che ha deciso di ampliare la sua offerta formativa affiancando al diploma anche la Licenza biennale. Si tratta di un “unicum” nel panorama educativo che ha come obiettivo la formazione a livello teorico e pratico nel campo della protezione dei minori, nell’ottica della promozione di una cultura della prevenzione. “È il primo corso a tempo pieno, di due anni, multidisciplinare e transdisciplinare perché chi lo frequenterà dovrà imparare a parlarsi e a lavorare insieme con il mondo della scienza e professionale”, ha spiegato padre Hans Zollner, direttore del Centre for Child Protection (Ccp), che ha presentato l’iniziativa durante la cerimonia di conferimento dei diplomi che si è svolta nella sede dell’ateneo dei gesuiti. Con la Licenza che prevede anche uno stage, ha aggiunto, “vogliamo dare il nostro contributo per un mondo più sicuro per i giovani”. Si tratta di “un approfondimento che per come è strutturato non esiste in alcuna parte del mondo: servirà a qualificare le persone e a promuovere l’inculturazione e la creatività nell’ambito della prevenzione degli abusi”, ha aggiunto padre Zollner sottolineando che “la Licenza è un grande passo, in quanto rappresenta il primo grado accademico di un’università ecclesiastica che sarà riconosciuto dalle facoltà e costituirà anche un requisito per accedere al dottorato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo