Iraq: “Un ponte per…”, il 16 febbraio iniziativa “Non diamo pace alla guerra”

Un incontro per tornare a parlare di pace in Iraq. Si intitola “Non diamo pace alla guerra. 2003-2018: la guerra in Iraq continua. Anche noi” e si svolgerà, venerdì 16 febbraio, a Roma. A promuoverlo è l’associazione “Un ponte per…” (Upp). Saranno protagonisti dell’iniziativa, ospitata negli spazi di Scup-Sport e cultura popolare, a 15 anni dalla manifestazione pacifista del 2003, i rappresentanti di movimenti italiani e iracheni. Interverranno Martina Pignatti Morano e Alfio Nicotra, presidente e vice-presidente di Upp, Riccardo Troisi di Comune-info, Grazia Naletto della Campagna “Sbilanciamoci”, Riccardo Russo della Rete della conoscenza, Daniele Taurino del Movimento nonviolento, Maria Bencivenni del Movimento dei Focolari Italia e Fabio Alberti di Upp. Con loro, una delegazione di sei attiviste e attivisti iracheni, impegnati su diversi fronti tra cui la difesa dei diritti umani, dei diritti delle donne e dei lavoratori, la tutela dell’ambiente, e animatori del Forum sociale iracheno, che ogni anno vede migliaia di giovani a Baghdad partecipare a questo appuntamento. L’incontro si chiuderà con una cena sociale e con un concerto durante il quale sarà presentato il cd “The walking sound”, nato da una collaborazione tra “Un ponte per…”, l’associazione “Ya Basta Caminantes” e il musicista padovano Luca Chiavinato, che ha realizzato una residenza artistica in Iraq, nei centri giovanili creati nel Paese da Upp.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa