This content is available in English

Parlamento Ue: in plenaria situazione diritti umani in Turchia e dibattito sul futuro dell’Europa

(Strasburgo) Prosegue al Parlamento europeo il dibattito sul “Futuro dell’Europa”: durante la plenaria di questa settimana a Strasburgo (5-8 febbraio) interverrà in aula il primo ministro croato Andrej Plenković, dopo che a gennaio era stato il premier irlandese Leo Varadkar a dialogare con gli eurodeputati. Plenković interverrà in plenaria domani mattina e discuterà il futuro dell’Unione europea a partire dalle sfide aperte su vari fronti: economia, sicurezza e terrorismo, istruzione e cultura, migrazioni, allargamento ai Balcani. Sempre nella giornata di domani si svolgerà un confronto in aula con l’Alto rappresentante Federica Mogherini sulla situazione mediorientale. Giovedì i deputati voteranno poi una risoluzione sui diritti umani in Turchia: nel testo si condannano le morti di civili ad Afrin e la repressione contro la libertà di stampa. Dalla risoluzione dovrebbe emergere una condanna per l’“assalto militare della Turchia contro l’enclave curda di Afrin e le centinaia di arresti effettuati dal governo di Ankara”. “Il 29 gennaio scorso, il ministero degli Interni turco – precisa una nota dell’Eurocamera – ha annunciato che la Turchia, nei 10 giorni precedenti, aveva detenuto 311 persone per diffusione di propaganda terroristica sui social media. Tra i detenuti figurano politici, giornalisti e attivisti che hanno chiesto la pace e condannato l’offensiva militare del governo turco nell’enclave siriana nordoccidentale di Afrin”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia