MigrAdvisor: Forti (Caritas), “strumento per aiutare i migranti a orientarsi in Italia”

“Uno strumento per aiutare i migranti a orientarsi in Italia”. Oliviero Forti, responsabile delle politiche migratorie di Caritas Italiana, ha presentato così questo pomeriggio, a Roma, l’app per smartphone “MigrAdvisor”, realizzata dalla Caritas in collaborazione con l’ambasciata degli Stati Uniti in Italia. “Diversi studi ci dicono come lo smartphone sia un compagno di vita per i migranti, come e lo è, in maniera diversa, per noi”. Forti ha invitato quindi ad allontanare “il luogo comune secondo il quale essere in possesso di un cellulare per i migranti sia un lusso”. “Per chi viaggia è un salvavita – ha aggiunto -. Permette di rimanere in contatto con le loro famiglia e con le persone che già stanno nei Paesi di approdo”. Partendo da questa consapevolezza “abbiamo voluto offrire uno strumento per far sapere loro dove possono trovare servizi importanti di cui di solito si viene a conoscenza col passaparola”. L’applicazione, grazie a un sistema di geolocalizzazione, indica i servizi più vicini, come i centri d’ascolto Caritas o gli ospedali, e come poterli raggiungere. “A noi interessano le persone e vogliamo aiutarle anche attraverso le tecnologie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia