Dire: i titoli e il tg politico

(DIRE-SIR) – Ecco i titoli e il tg politico realizzato dalla Dire. Anche su www.dire.it e www.agensir.it.

Erdogan dal Papa, in regalo “angelo della pace”

Si è svolta tra le proteste della comunità curda e un massiccio schieramento di polizia la visita di Tayyip Erdogan a Roma. Il presidente turco è stato ricevuto in Vaticano da papa Francesco.
Tra i doni offerti, un medaglione raffigurante un angelo. “Questo è l’angelo della pace che strangola il demone della guerra”, ha detto Bergoglio. Dopo la tappa a San Pietro, prima visita di un capo di Stato di Ankara in Vaticano da 59 anni, Erdogan ha incontrato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Razzismo, scontro tra Salvini e Grasso

Dopo il raid razzista a Macerata si riaccende lo scontro fra Matteo Salvini e Pietro Grasso. Parlare di allarme fascismo, dice il segretario della Lega, è “surreale”; mentre il presidente del Senato ribatte: “Chi semina odio raccoglie violenza”. Nel dibattito interviene anche Silvio Berlusconi che bacchetta il segretario leghista: “La sinistra non ha saputo fermare questa immigrazione – dice il leader di Forza Italia – ma a volte Salvini esaspera i toni”. Sabato prossimo a Macerata si svolgerà una manifestazione antifascista.

Gentiloni incontra insegnante sfregiata a scuola

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha incontrato a Palazzo Chigi la professoressa Franca Di Blasio, docente dell’Istituto Majorana-Bachelet di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta. L’insegnante è stata aggredita in classe da un alunno, che l’ha ferita alla guancia con un coltello. “Di fronte a una cosa che è apparsa così terribile, lei è stata perfetta, ha fatto dei discorsi da professoressa. Esemplari”, ha detto il premier ringraziando la docente.

Macerata, appello della Cei contro xenofobia

“Bisogna dire no alla xenofobia, al rancore sociale e agli imprenditori della paura: dobbiamo unire l’Italia, ricucire le nostre comunità. In nome di Dio invochiamo sobrietà, pace e dialogo”. Così il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, alla luce di quanto avvenuto a Macerata. Per Bassetti, come riporta il Sir, bisogna evitare di “divenire schiavi di idoli che ci illudono di renderci felici mentre, lentamente, ci strappano dalle nostre radici cristiane, rendendoci deboli, fragili e soli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia