Diocesi: Grosseto, il 7 marzo incontro pubblico con mons. Manuel Nin, esarca apostolico per i cattolici di rito bizantino in Grecia

Mercoledì 7 febbraio la diocesi di Grosseto accoglierà mons. Manuel Nin, esarca apostolico per i cattolici di rito bizantino in Grecia, per l’incontro pubblico, promosso dall’Ufficio missionario-Migrantes e dall’Ufficio liturgico dal titolo: “Il soffio dell’Oriente siriaco, storia e spiritualità di un’antica Chiesa orientale” (parrocchia di San Francesco, piazza San Francesco, ore 21). Quest’antichissima Chiesa apostolica ha come centro spirituale Antiochia, dove per la prima volta i seguaci di Gesù furono chiamati cristiani, ma la sua ricchezza è in gran parte sconosciuta, nonostante abbia sviluppato un grandissimo impulso missionario, raggiungendo regioni vicine e lontane: la penisola arabica, il Caucaso, l’Asia centrale spingendosi fino all’India e alla Cina. Mons. Nin aiuterà a conoscere meglio questa spiritualità.
Nato nel 1956 a El Vendrell, arcidiocesi di Tarragona (Spagna) e compiuti gli studi primari e secondari, l’esarca è entrato nel monastero benedettino di Monserrat. Ordinato sacerdote nel 1998, trasferitosi a Roma, ha continuato gli studi negli Istituti e Facoltà teologiche. Laureato in teologia con specializzazione in patrologia, è stato padre spirituale del Pontificio Collegio greco e dal 1999 rettore dello stesso fino alla sua nomina vescovile, nel 2016. Nel suo Ordine è stato primo assistente dell’abate presidente della Congregazione sublacense-cassinese. È consultore dell’Ufficio delle celebrazioni liturgiche del Papa, membro della Commissione liturgica della congregazione per le Chiese Orientali ed autore di numerose pubblicazioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia