Papa Francesco: udienza, ai giovani, digiuno per “maggiore padronanza su voi stessi”

foto SIR/Marco Calvarese

“La Quaresima è un tempo favorevole per intensificare la vita spirituale”. Lo ha detto il Papa, salutando come di consueto i fedeli italiani al termine dell’udienza in Aula Paolo V. “La pratica del digiuno vi sia di aiuto, cari giovani, per acquisire maggiore padronanza su voi stessi”, l’invito nel triplice saluto finale: “La preghiera sia per voi, cari ammalati, il mezzo per affidare a Dio le vostre sofferenze e sentirlo sempre vicino; le opere di misericordia aiutino voi, cari sposi novelli, a vivere la vostra vita coniugale sempre orientata alle necessità dei fratelli”. Al termine dell’udienza in Aula Paolo VI, dopo i saluti agli ammalati e ai disabili presenti nelle prime file, Francesco saluterà anche i fedeli che si trovano in basilica, che hanno seguito l’udienza dai maxischermi in questo speciale mercoledì caratterizzato dalla temperature sottozero nella Capitale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia