Diocesi: Venezia, per il Grest 2018 un’app con cui coinvolgere ragazzi e famiglie

Un’app gratuita che contiene i video e le canzoni per il Grest 2018. Si chiama “Jump” ed è stata pensata dalla pastorale giovanile della diocesi di Venezia. Lo racconta il settimanale della diocesi “Gente Veneta”, che segnala anche quando verrà presentata: martedì 13 marzo, alle 20.30, nel Teatro Aurora della parrocchia Sant’Antonio di Marghera. L’app sostituisce il sussidio che in passato veniva consegnato agli animatori. In questo caso, invece, tutti possono scaricare il materiale: video, canzoni, giochi da fare con gli amici. “Questo per noi è molto importante, perché possiamo raggiungere in modo capillare tutti, anche i genitori, coinvolgendoli nelle attività e nei contenuti del Grest”, spiega don Fabio Mattiuzzi delegato per il Coordinamento della pastorale giovanile. Inoltre, quest’anno vivere il Grest sarà come entrare in un videogame, anzi in sei diversi videogiochi, sviluppati su sei diverse settimane, con sei storie autonome che ognuno potrà gestire a piacimento. “I protagonisti sono due gemellini, fanatici di videogame che a un certo punto vengono risucchiati all’interno del videogioco e vengono sfidati dall’imperatore – spiega il sacerdote –. Loro accettano la sfida e alla fine di tutto libereranno l’imperatore, scoprendone la vera identità”. Sullo sfondo il messaggio cristiano: “Partiamo dalla domanda ‘Chi cercate?’, che sta alla base del prossimo Sinodo dei giovani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia