Diocesi: Casale Monferrato, il vescovo Sacchi ha nominato canonico della cattedrale il sacerdote togolese Désiré Azogou Koffi-Teh

Questa mattina il vescovo di Casale Monferrato, mons. Gianni Sacchi, ha nominato canonico effettivo della cattedrale di Sant’Evasio il sacerdote togolese don Désiré Azogou Koffi-Teh. Nato a Assahoun (Togo) l’11 maggio del 1973, don Azogou ha completato gli studi seminaristici nel seminario di Casale Monferrato ed è stato ordinato sacerdote nel febbraio del 2002 da mons. Germano Zaccheo. Nominato viceparroco a Cerrina sotto la guida dell’anziano parroco don Giuseppe Ferrando, alla sua morte a fine 2008 gli è succeduto come parroco. Dal 2012 Azogou è parroco di Cavagnolo e Brusasco, Comuni in Provincia di Torino alla periferia della diocesi. Da anni, il sacerdote collabora con i periodici diocesani, “La Vita Casalese” e ”La Grande Famiglia”. Don Azogou è certamente il primo canonico africano nella millenaria storia della cattedrale di Casale Monferrato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia