Matera: Unesco, concluso il primo Italian Youth Forum per trovare nuove soluzioni e approcci integrati e sostenibili

Si è concluso ieri a Matera il primo Unesco Italian Youth Forum, promosso dal Comitato Unesco Giovani per dare l’opportunità ai giovani, per la prima volta, di dibattere sui grandi temi dell’Unesco. Nella città Capitale europea della cultura 2019, il convegno si è aperto con la notizia che il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha concesso all’evento la medaglia di rappresentanza del presidente della Repubblica italiana, una delle massime onorificenze in tale ambito. “Il dialogo tra le culture deve essere considerato strumento fondamentale ed efficace per pace e stabilità. La nostra identità è basata su questa stabilità”, ha detto fra l’altro nel suo messaggio  il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Per il presidente Commissione nazionale italiana per l’Unesco, Franco Bernabè, “il processo di integrazione europea rende la protezione del patrimonio una sfida importante, dobbiamo muoverci verso questa direzione”. Per Pierluigi Sacco, ordinario di economia della cultura all’Università Iulm di Milano, occorre “passare dall’impatto economico della cultura all’impatto sociale che questa genera”.
I 4 pilastri di questo anno della cultura – partecipazione, sostenibilità, protezione e innovazione – tracciano una connessione tra il patrimonio locale e quello europeo. Per perseguire un itinerario unico, secondo Lorena Aldana, member of the European Cultural Heritage expert, bisogna dunque pensare a nuove soluzioni e ad approcci più integrati e sostenibili. Di tutto ciò i giovani incarnano il perfetto ruolo di ambasciatori. Approvata la ratifica del nuovo statuto e il cambio di assetto e di nome del gruppo organizzatore che diventa Associazione italiana giovani per l’Unesco. “Nei prossimi mesi – annuncia il presidente del Forum Paolo Petrocelli – lanceremo una call per selezionare nuovi giovani soci in tutte le regioni d’Italia. Vogliamo diventare un punto di riferimento sempre più autorevole a livello nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo