Dialogo interreligioso: Vienna, incontro su “promuovere la coesistenza pacifica e la cittadinanza comune”

È cominciata stamane a Vienna la “conferenza di alto livello” organizzata dal Centro per il dialogo Kaiciid su “promuovere la coesistenza pacifica e la cittadinanza comune”. Nella mattinata di oggi è previsto il lancio della “piattaforma di dialogo regionale per i leader religiosi e le istituzioni nel mondo arabo”; nel pomeriggio invece i temi sono “dialogo interreligioso per la coesione sociale” e “partnership globale per il dialogo e la promozione della coesione sociale”. Domani si parlerà di “educazione interreligiosa e valori di cittadinanza comune” e di “social media come spazio di dialogo”. Il programma prevede gruppi di lavoro che confluiranno in una sessione plenaria, prima della cerimonia conclusiva. “Le religioni devono alzarsi insieme per contrastare l’estremismo violento. Unire le persone promuove il fondamento spirituale della cittadinanza comune e della convivenza pacifica”, ha affermato il patriarca Bartolomeo in apertura dei lavori. “La nostra missione è di permettere alla maggioranza moderata di fare un passo verso persone di altre religioni e culture per comprendere e capire l’altro” ha ricordato il segretario generale Kaiciid Faisal Bin Abdulrahman Bin Muaammar. Mons. Miguel Ayuso, segretario Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso ha invece ricordato che “la promozione della coesistenza e il sostegno alla cittadinanza comune sono le due le strade attraverso cui il dialogo interreligioso può portare la pace” (diretta streaming su www.kaiciid.org).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo