Solidarietà: Casa della carità Milano, Sos indumenti. Il 24 e il 25 febbraio due giornate di raccolta straordinaria

Un appello per raccogliere indumenti invernali da uomo. Lo lancia la Fondazione Casa della carità, che per sabato 24 e domenica 25 febbraio, dalle 9 alle 18, ha organizzato due giornate di raccolta straordinaria di vestiti. “Nonostante già in alcuni mesi precedenti si fossero registrati alcuni picchi di presenze, a partire dal mese di ottobre 2017 c’è stato un aumento esponenziale delle persone che si rivolgono a noi per fare una doccia calda e avere un cambio d’abito e di biancheria intima – spiega Ciro Di Guida, responsabile del servizio -. Siamo infatti passati da una media di 35-40 persone a 60. In alcune occasioni siamo anche arrivati a superare le 80 docce al giorno”. Tra i bisogni maggiori, quelli di indumenti invernali da uomo. “Ci servono pantaloni, maglioni, felpe, scarpe e giacconi, ma anche coperte e sacchi a pelo”, aggiunge Di Guida. Il servizio docce della Casa della carità è frequentato da persone senza fissa dimora, che abitano per strada o in edifici dismessi, oppure che vivono in stanze o appartamenti, ma in condizioni precarie e non hanno accesso all’acqua corrente. Dal 2016 al 2017 si è registrato un aumento di utenti (+19,27%), che sono passati da 981 a 1.170. Cresciuto anche il numero delle docce erogate (+13,63%), passate da 4.805 a 5.460. Chi non riuscisse a donare gli indumenti nei giorni di raccolta straordinaria, può consegnare eventuali donazioni di abiti ogni lunedì, dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 17.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia