Diocesi: Trivento, “Campana della pace” alla missione di Blinisht (Albania). Domani mons. Palumbo benedice la fusione

Sarà impartita domani, martedì 20 febbraio, alle 15.30, dal vescovo di Trivento, mons. Claudio Palumbo, nella Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, la benedizione alla fusione della “Campana della pace”, offerta alla missione cattolica di Blinisht, in Albania, con cui la Caritas diocesana da oltre 20 anni collabora per l’evangelizzazione e la promozione umana. La missione di Blinisht, fondata da don Antonio Sciarra, oggi è guidata da don Enzo Zago, sacerdote fidei donum della diocesi di Milano. Nel 1999 la Caritas diocesana donò alla missione una campana di 450 chili realizzata con i bossoli raccolti dai bambini in Albania, dopo lo scoppio della guerra civile. La campana che “nascerà” domani, dal peso di circa un quintale, porterà le scritte: “Lezhe città della pace”, “Non c’è pace senza giustizia” (Giovanni Paolo II); “dono della Caritas Trivento” e il nome pace scritto in tutte le lingue. La “Campana della pace” verrà posizionata nella piazza del comune di Lezhe, il 1° giugno 2018, giorno in cui in Albania ricorre la festa dei bambini. “Vogliamo offrire una visione di città che si batte per il bene comune e quindi per la pace: Lezhe è una città a misura d’uomo che potrebbe davvero sviluppare percorsi virtuosi”, afferma don Zago. Nel progetto saranno coinvolte le scuole della regione. Ogni scuola potrà porre il suo “mark”: una frase, un simbolo di pace, scelto dopo un percorso di riflessione. Alla fusione della campana sarà presente anche il sacerdote con una rappresentanza di ragazzi del movimento “Ambasciatori di pace”, nato in Albania nel 1997.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia