Cultura: bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, iniziativa al Parlamento europeo

“De Sanctis e la formazione dell’Europa moderna”: è il titolo dell’incontro in programma oggi pomeriggio (dalle ore 14) al Parlamento europeo a Bruxelles nel quadro delle iniziative organizzate dalla Fondazione De Sanctis per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis (1817-1883), filosofo, politico, critico letterario, personalità di spicco dell’epoca risorgimentale. L’incontro, moderato da Bruno Vespa, vedrà presenti, il presidente Antonio Tajani, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, il sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, il comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, il rappresentante permanente d’Italia presso l’Ue, ambasciatore Maurizio Massari, l’ambasciatrice d’Italia presso il Regno del Belgio, Elena Basile.
Il Comitato De Sanctis 200 anni sarà rappresentato da Francesco De Sanctis, presidente della Fondazione De Sanctis. La cerimonia sarà introdotta dall’Inno alla Gioia di Beethoven, eseguito per l’occasione dall’Orchestra sinfonica Fondazione Festival Pucciniano. In primo piano, la promozione della lingua e cultura italiana e il ruolo da protagonista che l’Italia è chiamata a svolgere per il futuro dell’Europa. La discussione sulla figura di De Sanctis sarà animata dagli interventi critici di Claudio Gigante, docente all’Universitè libre di Bruxelles, nonché dai deputati europei Ingeborg Grässle e Roberto Gualtieri. L’attrice italiana, Valeria Solarino, interpreterà alcuni passaggi celebri dell’opera di De Sanctis.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia