50° Sant’Egidio: Mattarella, “ha accompagnato il nostro Paese lenendo ferite”

“La Comunità di Sant’Egidio ha attraversato il tempo, affrontando e curando le varie forme di povertà e di emarginazione. Ma mi viene anche da aggiungere che ha anche superato lo spazio e i luoghi perché è andata incontro alle condizioni di sofferenza, di emarginazione e di povertà anche lontano, in una dimensione mondiale”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che questa sera ha visitato la sede della Comunità, a Roma, in occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione. Ricordando il primo impegno dei volontari, ha aggiunto che “allora il campo di azione erano le periferie di Roma con le sue grandi emarginazioni, con la povertà, con l’esclusione che caratterizzava tante persone che erano estranee a quello sviluppo economico che era già cominciato nel nostro Paese”. “Il nostro Paese è cambiato, non vi è più quella condizione – ha aggiunto -. Le periferie sono cambiate, e a partire dagli anni ‘60 vi è stato un accesso diffuso e ampio all’istruzione, alla sanità, ai servizi, all’occupazione, ma i poveri non sono molti meno, l’emarginazione non è scomparsa”. Il presidente della Repubblica ha poi sottolineato che “vi sono altre tipologie di povertà e di emarginazione che nel corso del tempo si sono manifestate e continuano a presentarsi”. Quindi, Mattarella ha indicato tutti i fronti della povertà nei quali la Comunità è impegnata. “Poveri per tante ragioni: per difficoltà di sopravvivenza, per difficoltà dei mezzi per vivere, per difficoltà della malattia, per l’isolamento, per l’abbandono, per l’emarginazione sociale. Vi è una quantità di povertà diverse che vanno affrontate, e questa Comunità nel corso di questi decenni ha accompagnato il nostro Paese lenendo ferite, intervenendo attivamente per sollevare quelle condizioni, per operare concretamente”. “È come se la Comunità avesse varcato i confini di tempo e di spazio, sempre individuando, per affrontarle e curarle, le condizioni di debolezza e di emarginazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia