Papa Francesco: nomina mons. Giuseppe Marciante nuovo vescovo di Cefalù

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Cefalù, presentata da mons. Vincenzo Manzella, e ha nominato nuovo vescovo di Cefalù mons. Giuseppe Marciante, trasferendolo dalla sede titolare di Tagora e dall’ufficio di vescovo ausiliare di Roma. Mons. Marciante è nato a Catania, il 16 luglio 1951. Ha compiuto gli studi filosofico-teologici presso lo Studio Teologico San Paolo di Catania e ha conseguito la Licenza in Missionologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Ha ricevuto l’ordinazione presbiterale il 5 ottobre 1980, incardinandosi nell’arcidiocesi di Catania.
Il 1° luglio 1993 si è incardinato nella diocesi di Roma. Nell’arcidiocesi di Catania è stato vicario parrocchiale di S. Maria in Ognina e di S. Maria in Cibali. È stato poi parroco di San Giuseppe nella diocesi di Albano. Nella diocesi di Roma, infine, è stato parroco di S. Romano martire a Roma, prefetto della XII Prefettura di Roma, membro del Collegio dei consultori e del Consiglio presbiterale diocesano di Roma. Dal 1998 al 2009 è stato assistente nazionale ecclesiastico dell’Associazione dei donatori di sangue Fratres.  Nel 2001 è stato nominato Cappellano di Sua Santità. Nominato vescovo titolare di Tagora ed ausiliare di Roma il 1° giugno 2009, ha ricevuto la consacrazione episcopale l’11 luglio successivo. Nella diocesi di Roma ha ricevuto l’incarico della cura pastorale del Settore Est.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia