This content is available in English

Matera 2019: arcidiocesi, previsti 8 itinerari e 78 eventi nel progetto “I Cammini”

La scelta di Matera come Capitale europea per la cultura 2019 è un’occasione “storica” che la Chiesa locale vuole cogliere per offrire attraverso l’arte, le tradizioni, momenti di preghiera e di lode, percorsi di ricerca, di memoria viva, di trasmissione di valori. Lo farà dando vita ad 8 itinerari presentati nel progetto “I Cammini”, elaborato dall’arcidiocesi di Matera-Irsina come contributo al percorso “Matera2019”. Nel progetto, ricevuto in anteprima dal Sir, viene spiegato che gli itinerari vogliono contribuire a far scoprire il territorio, sé stessi e gli altri, oltre che tessere relazioni, valorizzare luoghi, esperienze e competenze esistenti, innescare energie e risorse, sperimentare modelli di impresa sociale e di “nuova economia” per il bene comune. Quelli che saranno attivati dalla seconda metà del 2018 sono i Cammini delle cattedrali, dei santuari, dell’Avvento e del Natale, della Quaresima e del Tempo di Pasqua, delle generazioni, delle Sacre notti, degli organi a canne e delle letture. Ad ispirarli sono state le “cinque vie” per un nuovo umanesimo proposte da Papa Francesco nell’Evangelii gaudium alla base del lavoro e della riflessione del quinto Convegno ecclesiale nazionale, svoltosi a Firenze nel novembre 2015. L’auspicio è che dal 2020 la mappa degli itinerari possa essere ulteriormente incrementata. Verrà anche realizzata un’app, con cui gli utenti potranno essere guidati virtualmente per percorrere i cammini. In programma anche 78 eventi che si svolgeranno in 15 Comuni delle 6 diocesi lucane.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia