Austria: preghiera, digiuno e “zuppe della Quaresima” in preparazione alla Pasqua

Coloro che cercano un aiuto e una guida per la Quaresima, in preparazione della Pasqua, trovano in Austria molte proposte: le offerte vanno dal digiuno accompagnato al silenzio, a ritiri spirituali meditati aperti a donne, uomini, famiglie e gruppi comunitari, sino alla riscoperta di antiche pietanze dei monaci. I temi delle meditazioni sono anche riferiti al sociale come nel caso della parrocchia del convento salvatoriano di San Michele a Vienna, che dal 14 febbraio al 31 marzo apre le sue sale a un percorso di digiuno e preghiera riferito alla tratta degli esseri umani, con esposizioni di opere pittoriche e scultoree sul tema, i cui proventi andranno a progetti umanitari. Le Ausiliatrici delle anime del Purgatorio accolgono nel loro convento nel 18° distretto di Vienna per serate quaresimali si meditazione aperte anche a non credenti. L’abbazia di Göttweig invita dal 25 febbraio al 2 marzo a esercizi individuali con il digiuno per l’incontro con Dio. La possibilità di digiunare esiste anche a febbraio, marzo e aprile nel monastero premostratense di Geras e dal 18 al 24 marzo nell’abbazia benedettina di Altenburg. I Carmelitani di Linz offrono una giornata di digiuno e silenzio nella cripta della chiesa il 17 marzo, mentre nell’abbazia benedettina di Michaelbeuern giornate di meditazione pre-pasquale sono distribuite durante tutto il periodo pre pasquale. E con un occhio di riguardo agli anziani, il monastero premostratense di Schlägl, mette a disposizione le sue celle e le sue sale, e nel refettorio i pellegrini troveranno sempre le famose “zuppe della Quaresima”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia