Giornalismo: Torino, da marzo il primo corso su “Comunicazione religiosa e media contemporanei”

Sarà dedicato a “Comunicazione religiosa e media contemporanei” il corso di alta formazione che prenderà il via il 2 marzo a Torino. A promuoverlo è il Ciclo di specializzazione in teologia morale con indirizzo sociale della sezione di Torino della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale con l’Alta scuola in media, comunicazione e spettacolo (Almed) dell’Università Cattolica di Milano. L’iniziativa formativa si avvale della collaborazione dell’Ufficio regionale per le comunicazioni sociali della Conferenza episcopale di Piemonte e Valle d’Aosta (Cep), della Fisc e dell’Ucsi regionali. “Il corso – si legge in una nota – intende trasmettere modalità corrette per approcciare il fatto religioso in ambito comunicativo, con particolare attenzione ai giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all’ordine”. Offrirà “una formazione teorico-operativa di base a persone che lavorano nell’ambito della comunicazione religiosa nelle Chiese locali” ma sarà “rivolta anche agli insegnanti dei vari ambiti disciplinari per incrementare le competenze conoscitive e pratiche nell’utilizzo dei new-media in ambito scolastico”. L’iniziativa formativa prevede otto sessioni di lavoro che si svolgeranno, dal 2 marzo, in altrettanti venerdì (9-13.30/15-18) fino al novembre 2018. Il corso sarà ospitato presso la sede della Facoltà Teologica di via XX Settembre 83 a Torino. Per partecipare, è necessario iscriversi entro il 25 febbraio. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell’Almed e su quello della Facoltà Teologica di Torino.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo