Papa Francesco: ai giovani, “non abbiate paura di incontrare i migranti” anche attraverso i social network. “Grazie” alle parrocchie per l’accoglienza

foto SIR/Marco Calvarese

“Non abbiate paura di incontrare i migranti, fateli entrare nel vostro cuore”. È il consiglio dato dal Papa ai giovani, rispondendo alle loro domande, nel corso dell’udienza concessa oggi ai partecipanti alla Giornata mondiale di riflessione sulla tratta delle persone. “L’incontro con l’altro porta naturalmente a un cambiamento, ma non bisogna avere paura di questo cambiamento. Sarà sempre per il meglio”, ha assicurato Francesco: “La Chiesa deve promuovere e creare spazi di incontro, per questo motivo ho chiesto di aprire le parrocchie all’accoglienza”, ha spiegato il Papa: “Bisogna riconoscere il grande impegno in risposta al mio appello, grazie! Chiedo a voi qui presenti oggi di operare a favore dell’apertura all’altro, soprattutto quando è ferito nella propria dignità. Fatevi promotori di iniziative che le vostre parrocchie possano ospitare. Aiutate la Chiesa a creare spazi di condivisione di esperienze e integrazione di fede e di vita”. “Anche i social network rappresentano, soprattutto per i ragazzi, un’opportunità di incontro che può apparire sconfinata”, ha riconosciuto il Papa. “Puoi usare la rete per cose buone o puoi usarla nella pornografia”, ha proseguito a braccio: “La scelta è nel cuore. Se scegli male, stai attento, il risultato sarà molto brutto. Il tuo cuore diventerà liquido, portato per l’aria e per il vento, e non consistente. L’ambiente comunicativo può aiutarci a crescere o, al contrario, a disorientarci”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo