Diocesi: Trivento, “Quaresima di fraternità” per i profughi camerunensi in Nigeria

Sarà destinata ai profughi camerunensi in Nigeria la raccolta “Quaresima di fraternità 2018” promossa dalla diocesi di Trivento (Cb). La diocesi molisana, attraverso la propria Caritas, ha deciso di raccogliere l’appello giunto in questi giorni da don Antonio Mascia, missionario fidei donum a Mamfe (nella regione sud-occidentale del Paese), dove nelle ultime settimane disordini e conflitti armati hanno costretto oltre 5mila persone a lasciare le loro case e a trovare rifugio al di là del confine, in Nigeria. “Il vescovo Andrew Nkea – scrive don Mascia – è andato a trovarli. È tornato scioccato per la situazione in cui vivono: dormono per strada e sono senza cibo e medicine. Qualche aiuto arrivato dalle Nazioni Unite è stato preso dai nigeriani. La Caritas nazionale camerunense sta facendo qualcosa, ma c’è bisogno di cibo, medicine e soprattutto di riparare almeno alcune case distrutte nei loro villaggi in Camerun così da poter incoraggiare il ritorno”. Per far fronte all’emergenza, in attesa delle offerte della “Quaresima di fraternità”, la Caritas di Trivento ha già inviato al vescovo di Mamfe una prima somma di 5.000 euro. Nella diocesi molisana il prossimo 23 febbraio, in occasione della Giornata di preghiera e digiuno per le popolazioni del Congo e del Sud Sudan, indetta da Papa Francesco, si pregherà anche per la pace in Camerun.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo