San Nicola: padre Distante (priore basilica Bari), “un santo universale”

(Bari) “San Nicola è un santo universale amato dalle due Chiese di Oriente e Occidente: ci mette in condizione di entrare in merito a quello che deve essere il sentimento di ogni cristiano, di sentirsi fratello in Cristo senza distinzione e senza frontiere. Nella Chiesa la diversità non è una realtà negativa ma un fatto positivo. La ricchezza nella diversità diventa la ricchezza stessa della Chiesa”. Così il priore della Basilica di San Nicola di Bari, padre Giovanni Distante, commenta la giornata intensa vissuta nel capoluogo pugliese con la presenza del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, per la solennità del Santo di Myra. Padre Distante sottolinea la volontà di costruire un gemellaggio tra la Chiesa di Bari e quella di Noto in nome di san Nicola. Nella città siciliana, infatti, la cattedrale è intitolata proprio al Santo oggi celebrato. “C’è un’intesa di gemellaggio – dice padre Distante – tra la basilica di san Nicola e la cattedrale di Noto a lui intitolata e, pure, tra i due vescovi; pensiamo, quindi, di entrare in merito a quelli che sono i rapporti tra le due Chiese locali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia