Assisi: l’8 dicembre il card. Bassetti accende l’albero di Natale e benedice il presepe per la pace e il dialogo in Medio Oriente

Pace, dialogo e fraternità in Medio Oriente. Questo il messaggio che verrà lanciato sabato prossimo, 8 dicembre, da Assisi in occasione dell’accensione e della benedizione dell’albero di Natale e del presepe che si terranno nella piazza inferiore della basilica di S. Francesco. Saranno presenti il presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, il custode del Sacro convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, e la fondatrice della Fondazione Beresheet LaShalom, Angelica Calo Livnè. Il programma prevede alle 17 la celebrazione della messa nella Basilica inferiore presieduta dal card. Bassetti. Seguirà, alle 18.30 la cerimonia di accensione e benedizione aperta dal direttore della sala stampa del Sacro convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, durante la quale ci saranno le testimonianze di giovani israeliani e palestinesi provenienti dalle terre del conflitto israelo-palestinese: Ori Ben Horin, Shireen Jayousi e Juan Shehade.
Nella piazza inferiore della basilica di S. Francesco è stato installato un presepe di circa 100mq dedicato alle opere di misericordia e al dialogo in Terra Santa. Per l’occasione verranno poste nella culla del Bambinello le bandiere di Israele e Palestina. Il presepe arriva dall’abbazia di Montevergine ed è composto da 18 pastori in terracotta di 2 metri e una scenografia alta 7. Nel chiostro del convento è stata allestita una mostra composta da 14 scene della tradizione presepiale napoletana.
L’albero di 13 metri addobbato con 40mila luci a led è offerto dalla Regione Campania, che lo scorso 4 ottobre ha donato l’olio per l’accensione della lampada di san Francesco, e proviene dal vivaio forestale regionale “Carboniere” di Castello del Matese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia