Famiglia: Fism (Federazione italiana scuole materne) entra a far parte della Fafce. Morgano, “richiamare attenzione su questioni educative”

Luigi Morgano

(Bruxelles) La Federazione italiana scuole materne è entrata a far parte della Fafce, la Federazione delle associazioni familiari cattoliche in Europa. Lo ha stabilito – e lo riferisce con un comunicato – il Consiglio di presidenza Fafce, accogliendo la richiesta della Fism “di entrare a farne parte come componente a pieno diritto, aderendo agli Statuti e ai principii fondatori della Fafce”. Con una lettera indirizzata al segretario nazionale della Fism, il presidente della Fafce Antoine Renard ha espresso il suo “più vivo apprezzamento per l’ingresso” della Federazione nell’assise europea. “Sono sicuro – ha affermato a sua volta il segretario nazionale Fism, Luigi Morgano, appena ricevuta la notizia – che la cooperazione e il lavoro comune saranno particolarmente importanti e significativi per richiamare la dovuta attenzione alle questioni educative da parte di tutte le istituzioni, in particolare in un contesto culturale che non solo si presenta contrastato, ma soprattutto disorientato. Investire sui bambini è investire sul presente e sul futuro: è una priorità imprescindibile”. Il Consiglio Fafce ha inoltre rinnovato le cariche per il prossimo triennio: Antoine Renard, che proviene dalle fila della Confederazione nazionale delle associazioni familiari cattoliche francesi Cnaf, è stato confermato presidente; mentre nuovi sono i due vice presidenti, Cornel Barbut (Associazione delle famiglie cattoliche Vladimir Ghika, Romania) e Vincenzo Bassi (Forum delle Associazioni familiari, Italia), così come il tesoriere Alfred Trendl (Katholischer Familienverband Österreich, Austria).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia