Disabilità: alla città di Breda (Paesi Bassi) il premio Access City Award 2019. Un riconoscimento anche per Monteverde

Bruxelles: conferenza internazionale e consegna premio alle città "accessibili"

(Bruxelles) È andato alla città di Breda, nei Paesi Bassi, il premio Access City Award 2019, “per aver costantemente operato per rendere la vita più facile alle persone con disabilità”. Il premio è stato consegnato questa mattina a Bruxelles. Breda è “fonte di ispirazione per le città in Europa e nel resto del mondo che affrontano sfide analoghe”. Marianne Thyssen, commissaria per gli affari sociali ha dichiarato: “Troppo spesso le persone con disabilità si sentono isolate perché non hanno accesso agli spazi pubblici o ai trasporti. A Breda i luoghi pubblici, come parchi e negozi, sono accessibili a tutti e le tecnologie digitali permettono a tutti i cittadini di muoversi con i mezzi di trasporto pubblico”. L’investimento di Breda “porta frutti: il turismo prospera grazie al forte impegno a favore dell’inclusione. Nel futuro prossimo l’Atto europeo sull’accessibilità integrerà gli sforzi di Breda fissando norme europee di accessibilità per prodotti e servizi fondamentali. I nostri sforzi congiunti a livello locale ed europeo rappresentano una svolta per oltre 80 milioni di cittadini europei con disabilità”. Per celebrare l’Anno europeo del patrimonio culturale, sono state premiate anche le città che hanno fatto “sforzi eccezionali per rendere accessibile il loro patrimonio culturale”: si tratta di Monteverde, in Italia (provincia di Avellino), e Viborg, in Danimarca.

Una veduta di Monteverde

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia