Diocesi: Civitavecchia, un convegno su “Le fede in carcere” con rappresentanti di diverse religioni

Si svolge oggi alle 16,30 nell’aula consiliare Pucci del Municipio di Civitavecchia (Rm) un convegno dal titolo “Carceri e fedi. Percorsi spirituali, sociali e umani”. L’iniziativa, promossa dalla Chiesa battista e dal comune della cittadina del litorale laziale, intende sottolineare come anche la popolazione carceraria sia specchio della realtà mista e plurale dell’Italia di oggi e che quindi anche necessità, bisogni e sensibilità di queste persone sono differenti a seconda della cultura e della religione di appartenenza. Il convegno sarà aperto dai saluti del vescovo della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia, mons. Luigi Marrucci, del pastore battista Italo Benedetti e del sindaco di Civitavecchia, Antonio Cozzolino. Seguiranno gli interventi di relatori in rappresentanza di diverse fedi e religioni. Tra questi: padre Vittorio Trani, cappellano al carcere di Regina Coeli di Roma, il presidente dell’Unione battista Giovanni Arcidiacono, il segretario della Confederazione islamica italiana Abdallah Massimo Cozzolino, il docente di fede ortodossa Massimo Piermarini, i rappresentanti dell’Istituto buddista italiano Soka Gakkai. Saranno poi portate testimonianze di operatori ed esponenti di associazioni di volontariato e movimenti ecclesiali che fanno servizio in carcere. Sarà infine presentata una mostra di opere pittoriche realizzate dai detenuti insieme all’artista Marcello Silvestri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia