Politica: Mattarella, “tutti rispettino i limiti del potere che la nostra Carta indica”. “Parlamento ha ruolo centrale”

“Al Parlamento – espressione e interprete della sovranità popolare – è affidato il ruolo centrale nella democrazia disegnata dalla Costituzione. Ruolo che contrassegna ogni democrazia parlamentare; e che va rispettato e preservato per non alterare l’essenza di ciò che la nostra Carta definisce e prescrive”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia al Quirinale dello scambio di auguri con rappresentanti delle Istituzioni, delle forze politiche e sociali. Ai rappresentati del Governo, il Capo dello Stato ha espresso l’“augurio affinché ciascuno possa adempiere il proprio mandato secondo quel che richiede la nostra Costituzione a chi svolge pubbliche funzioni, accompagnando l’adempimento dei propri compiti con il rispetto dei limiti del potere che la nostra Carta indica a chi è chiamato a esercitarlo”. E al premier così si è rivolto: “Auguri al Presidente del Consiglio per gli alti compiti che gli affida la Costituzione. Con l’augurio di buon lavoro per promuovere, con efficacia, il bene comune e gli interessi generali del nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa