Diocesi: Padova, l’ottava edizione del Capodanno Caritas. Iscrizioni fino al 27 dicembre

Ha un titolo-hashtag: “#oltreconfine!” l’ottava edizione il Capodanno Caritas, l’iniziativa che Caritas Padova e Pastorale dei Giovani propongono ai giovani dai 18 ai 35 anni per trascorrere un ultimo dell’anno “alternativo”, solidale, fraterno, ricco di proposte e di incontri. L’idea, spiegano gli organizzatori, è semplice: un capodanno “diffuso”, che dura un’intera giornata, dove piccoli gruppi di volontari animano più realtà del territorio (case di riposo, comunità di accoglienza, centri diurni, comunità residenziali, accoglienze di migranti…), con attenzione alle caratteristiche di ogni esperienza e del gruppo animatore (risorse, disponibilità, competenze, abilità,…). In concreto si potrà fare: piccola merenda insieme, attività di gioco, balli, canti, tombolata, semplice incontro per dare un regalo. Il programma inizia la mattina di lunedì 31 dicembre alle 9.30 quando i partecipanti si ritroveranno al “campo base”, nella palestra del Seminario Minore a Rubano (Pd). Qui la mattinata sarà dedicata all’incontro, alla conoscenza reciproca e a un po’ di formazione per preparare adeguatamente il pomeriggio di animazione nelle diverse realtà del territorio. Dopo il pranzo condiviso (ore 12.30), con la modalità “porta e offri”, nel pomeriggio, dalle 15, inizierà il “blitz–party”: divisi in gruppi i giovani andranno ad animare le diverse realtà con varie attività. Il rientro al “campo base” è previsto per le 19 con il debriefing, un momento di preghiera, la cena e l’animazione fino al brindisi di mezzanotte. Partecipare è semplice: basta iscriversi entro il 27 dicembre 2018 tramite il form presente sulla pagina del sito della Pastorale dei Giovani: https://www.giovanipadova.it/proposte/capodanno-caritas

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa