Diocesi: Caritas Terni, iniziative a favore dei detenuti, raccolte alimentari e accoglienza per l’emergenza freddo

Caritas diocesana di Terni e associazione di volontariato San Martino intensificano in questi giorni il loro impegno a favore di chi vive ai margini della società. In occasione del Natale, sono stati donati alla casa circondariale di Terni 300 panettoni per il pranzo di Natale e per quello del nuovo anno. Inoltre, come ormai da diversi anni, i volontari della Caritas, che durante l’anno attraverso il centro di ascolto hanno un continuo contatto per dare aiuto materiale e spirituale ai detenuti, organizzano momenti di festa insieme con il concerto della corale “San Francesco” di Terni il 28 dicembre, con le tombolate del 27 dicembre e del 2, 3 e 4 gennaio 2019 (alle 14) con tanti premi utili alle esigenze dei detenuti.
La solidarietà ha preso forma in questi giorni anche con le raccolte di alimenti, promosse dagli studenti universitari e da quelli del liceo artistico a favore degli empori solidali di Terni e Amelia. E mentre le temperature scendono, cresce l’offerta di accoglienza per quanti si trovano in difficoltà e sono senza fissa dimora. Caritas diocesana e associazione San Martino, infatti, offrono loro ospitalità nelle proprie strutture di accoglienza e in alcuni locali appositamente predisposti. Tutti possono accedere, previo colloquio nei centri di ascolto e accettando i regolamenti interni alle case riguardo alla civile e normale convivenza. La Chiesa di Terni-Narni-Amelia ha offerto sempre accoglienza di emergenza e anche nei prossimi mesi, oltre all’alloggio è possibile avere pasti caldi presso la mensa San Valentino che è aperta in orario prolungato durante i mesi invernali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa