Maltempo: Coldiretti, a San Severino Marche blackout nelle stalle terremotate

Il black out elettrico manda in tilt aziende agricole e stalle nelle aree terremotate che hanno bisogno dell’elettricità per la conservazione degli alimenti, la mungitura degli animali e il funzionamento delle linee di distribuzione. E’ l’allarme lanciato da Coldiretti sulla sospensione dell’energia elettrica a causa di guasti alla rete provocati dalla neve nelle campagne di San Severino marche nell’area del cratere. Una situazione che – denuncia la Coldiretti – perdura da quasi due giorni e che aggrava le difficoltà di chi è costretto a fare i conti con l’emergenza post sisma. Nelle stalle si deve ricorrere alla mungitura a mano di mucche e pecore ma non funzionano le celle di refrigerazione e si rischia di perdere la produzione di latte e formaggi. Per favorire le consegne i trattori degli agricoltori di Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo. “Occorre fare presto – conclude Coldiretti – per tornare alla normalità e consentire le vendite per le feste di Natale in una situazione in cui lo spopolamento ha provocato il crollo del mercato e messo a rischio la sopravvivenza delle aziende”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori