Iraq: card. Parolin sarà in visita dal 24 al 28 dicembre

Come annunciato dal sito del Patriarcato Caldeo, il segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin sarà in Iraq dal 24 al 28 dicembre. A Baghdad il cardinale incontrerà rappresentanti del governo e, come è ovvio, rappresentanti delle chiese d’Oriente. Con il cardinale patriarca della chiesa caldea, Mar Louis Raphael Sako, concelebrerà infatti la Santa Messa della vigilia di Natale che si terrà alle 20.30 presso la cattedrale caldea di San Giuseppe nel quartiere di Karrada. Prima di allora, si legge su Baghdadhope, il card. Parolin visiterà la chiesa siro cattolica di Nostra Signora della Salvezza dove nel 2010 decine di fedeli e due sacerdoti vennero massacrati da un commando terroristico penetrato nel luogo di culto al momento della messa pomeridiana, e dove assisterà al rito dell’accensione del fuoco che simboleggia la nascita di Gesù. Il giorno successivo sono in programma visite a luoghi simboli della capitale irachena ed ad organizzazioni caritatevoli. Il giorno 26, Parolin si recherà ad Erbil dove incontrerà esponenti del governo della provincia autonoma del Kurdistan iracheno e da dove partirà per visitare la Piana di Ninive e celebrare, insieme al patriarca della chiesa siro-cattolica, Mar Igniatus Yousef III Yonan, la santa messa nella cittadina di Qaraqosh prima di tornare a Roma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori