Gmg Panama: don Falabretti (Cei), “non è esperienza pastorale finita, ma va pensata in modo nuovo”

foto SIR/Marco Calvarese

“La cosiddetta ‘Generazione Gmg’ è finita. È finito il tempo in cui i giovani ‘volavano’ pur di radunarsi e ascoltare la voce del Papa e dei vescovi, che li istruivano con le catechesi. Il cammino sinodale ha posto in modo serio la questione dell’ascolto, che ci chiede un ingaggio diverso con le giovani generazioni”. Lo scrive don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile (Snpg), nel numero di gennaio di Vita pastorale, anticipato al Sir. Il direttore dell’Ufficio Cei intravede “segnali di una certa ‘stanchezza’ a eventi di questo tipo”. “Lo dicono i responsabili delle pastorali giovanili locali, e la loro fatica nella convocazione dei giovani”. Guardando al passato don Falabretti spiega che “un tempo bastava un manifesto; oggi bisogna rincorrerei giovani, spiegando loro cos’è la Gmg”. “La stessa stanchezza – aggiunge –, trasversale a molti aspetti della vita pastorale, prende preti ed educatori, che non trovano forza e coraggio per fare i bagagli e sostenere il cammino dei giovani in un’esperienza come la Gmg”. È per questo motivo che, secondo don Falabretti, “riconoscere il cambiamento d’epoca, chiede una capacità di stare accanto e di rimanere in ascolto, che è condizione prima per farne scaturire un dialogo fecondo”. Il direttore del Snpg sostiene che “la Gmg non debba essere considerata un’esperienza pastorale finita”. “L’idea di radunare i giovani attorno alla croce per un’esperienza di fede e far toccare loro la dimensione universale della Chiesa nell’incontro con il Papa, è importante. Ma preoccuparsi di farlo in modo nuovo lo è altrettanto”. La via indicata è quella di “non giocare la partita solo nel viaggio e nei giorni dell’evento. Ma tornando seriamente a far sentire la Gmg come parte di un cammino pastorale che incrocia il cammino di ciascuno e quello della storia degli uomini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori