Giornalismo: Ucsi Lazio, Saverio Simonelli nuovo presidente

È Saverio Simonelli il nuovo presidente dell’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi) del Lazio. La sua elezione è arrivata domenica scorsa, con il rinnovo del consiglio direttivo dell’associazione nel corso dell’assemblea svoltasi nella sede storica di via San Lorenzo in Lucina a Roma. Del rinnovato organismo fanno parte Giulia Pigliucci (vicepresidente), Francesco Spagnolo (segretario), Vincenzo Grienti (tesoriere), Fabio Bolzetta, Rosario Carello, Ermanno Giuca, Mirko Giustini, Francesco Macaro, Mario Mancini (presidente Ucsi Viterbo). Nel corso dell’assemblea è stato rinnovato l’impegno per una maggior presenza sul territorio, attenzione alla formazione dei giovani e alla dimensione più schiettamente culturale della professione per affrontare le sfide che interpellano l’informazione e il giornalismo nell’era dell’evoluzione tecnologica e dei social network. “Abbiamo raccolto il testimone del direttivo uscente che ringraziamo per il lavoro svolto e vogliamo iniziare questo cammino nello spirito di servizio con l’impegno di fare squadra per recuperare quella visione di giornalismo che è propria dei valori che stanno alla base dell’Ucsi”, spiega il neo presidente Simonelli. “Senza dimenticare che alle radici della nostra professione c’è il linguaggio, uno strumento da utilizzare con precisione, accuratezza e devozione verso il reale. In un tempo di palese discredito di ogni modalità di intermediazione, che genera allo stesso tempo incertezza, disorientamento e sfiducia verso qualsiasi forma di riflessione approfondita e serena, l’unico modo per recuperare quel tanto di autorevolezza perduta è attenersi alla limpidezza del fatto e alla veridicità del dato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori