Industria: Uecoop su dati Istat, bene ripresa per indotto logistica. Segnale positivo per l’intera filiera

Dopo aver perso 2.800 posti di lavoro negli ultimi cinque anni, fa bene all’indotto nel mondo delle cooperative di logistica e trasporto la crescita tendenziale del +1% della produzione industriale a ottobre. E’ quanto afferma l’Unione europea delle cooperative (Uecoop) in relazione agli ultimi dati Istat che registrano un boom nella fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+5,9%), per le industrie alimentari, bevande e tabacco (+3,8%) e per le altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+3,7%). “La ripresa di questi comparti – spiega Uecoop – fa bene anche a un sistema di logistica, magazzinaggio e trasporti che a livello di cooperative in Italia coinvolge oltre 219mila addetti. In un paese come l’Italia dove l’88% delle merci viaggia su gomma, la crescita dell’industria è un segnale positivo per l’intera filiera sulla quale pesano però le preoccupazioni sui prezzi dei carburanti e sulle prossime scelte del Governo in materia di ecobonus sui mezzi di trasporto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo