Diocesi: Anagni, ieri la Giornata diocesana del pellegrino insieme al vescovo Loppa

130 persone della diocesi di Anagni-Alatri hanno celebrato ieri la X Giornata del pellegrino. Una visita guidata al museo della Cattedrale di Santa Maria Annunziata e alla famosa cripta, definita“cappella Sistina del Medioevo”, ha aperto l’iniziativa, che è proseguita con la messa presieduta dal vescovo mons. Lorenzo Loppa e si è conclusa con il pranzo insieme. “La Giornata del pellegrino è una proposta di condivisione, nata con l’obiettivo di scambiarsi l’esperienza del pellegrinaggio con il vescovo vissuta durante l’anno e per allargare la proposta a persone che non hanno fattoancora un viaggio del genere – racconta al Sir Bruno Calicchia, direttore dell’Ufficio pellegrinaggi della diocesi di Anagni –. Quello del pellegrinaggio è un percorso intenso. Fermarsi dopo un po’ di tempo e riviverlo, magari attraverso le immagini di quei giorni, consente di comprendere appieno quanto vissuto”. L’Ufficio pellegrinaggi diocesano è nato ad Anagni nel 2008, per volontà di mons. Loppa, e ha proposto quest’anno un viaggio a Fatima, a cui hanno partecipato 80 persone. Per il 2019 è in programma un pellegrinaggio a Lourdes all’inizio dell’estate. “Sono molte le motivazioni che spingono le persone a fare quest’esperienza, che per alcuni è il viaggio della vita: ringraziamento, richiesta di grazia, etc.” spiega ancora Calicchia: “Il nostro servizio, da volontari, è accompagnarli a vivere un’esperienza ricca, in cui ognuno porta la propria storia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo