Festival migrazione: Morgante (Tv2000), “i giornalisti devono scegliere bene i toni, le parole e verificare le notizie”

(da Modena) “Quello dei migranti è un tema, per chi opera nei media, stringente, urticante, delicato. È innegabile che siamo messi alla prova con questo argomento, è una trattazione problematica. Ma il lavoro giornalistico deve essere sempre serio, neutrale e completo”. Lo ha detto Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000, nella giornata inaugurale del Festival della Migrazione che ha preso oggi a Modena nell’Aula magna dell’università con il convegno dal titolo “L’inclusione nella città. I media nella rete della migrazione”. “Quando riportiamo una notizia abbiamo delle responsabilità: dobbiamo prestare attenzione nella scelta dei toni, nella scelta dei termini, nella verifica di quanto riportiamo”, ha continuato il giornalista. “Dobbiamo ricordarci che sono fatti che incidono concretamente nella nostra vita, che i media sono parte attiva della vita pubblica. Non dobbiamo essere cassa di risonanza dei politici o di altri soggetti che creano divisioni. Dobbiamo pensare sempre che la precisione è l’opposto della confusione”, ha concluso Morgante.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa