Diocesi: Milano, arcivescovo Delpini domani al convegno Caritas. Cinque giovani si raccontano tra fede, volontariato, studio e lavoro

L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, interverrà domani, sabato 10 novembre, al convegno diocesano della Caritas Ambrosiana “Giovani in cammino verso Gerusalemme, città dell’incontro e della fraternità” che si svolgerà dalle ore 9, alla Casa Cardinal Schuster, in via Sant’Antonio 5 a Milano. Sulla scorta delle conclusioni del Sinodo dei vescovi sui giovani, cui mons. Delpini ha partecipato per invito di Papa Francesco, “l’assemblea annuale dell’organismo ecclesiale – spiega un comunicato – metterà quest’anno a tema il contributo delle nuove generazioni per il rinnovamento dell’impegno caritativo e la cultura dell’incontro nelle comunità ecclesiali e nella società civile”. Dopo aver ascoltato l’arcivescovo, racconteranno le loro esperienze e si confronteranno cinque giovani “che hanno trovato modalità differenti di conciliare studio, formazione, lavoro, impegno civile e fede”. Nel corso dell’incontro sarà consegnato anche il premio del social contest “Scendi dalla pianta”, vinto da una insegnante dell’Istituto professionale Majorana di Cernusco sul Naviglio per il lavoro educativo svolto in una classe composta proprio da giovani provenienti da Paesi differenti.
Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana, afferma: “Siamo in un’epoca che predica muri, paure, nostalgie del passato, con un’attenzione ai poveri che si ferma all’assistenzialismo. In questo deserto crediamo che la Caritas possa tenacemente proporre percorsi di inclusione, di futuro, di gestione intelligente della prossimità, confidando nella possibilità di gestire i problemi e cambiare le cose. Il Sinodo dei giovani ha ricordato alla Chiesa che i giovani esprimono il desiderio di essere ascoltati, riconosciuti, accompagnati. È venuto il tempo di smettere di affibbiargli delle etichette e semplicemente dare loro spazio a partire proprio dall’impegno sociale e del volontariato verso il quale molti mostrano una particolare sensibilità a dispetto di quanto si rimprovera loro. Come Caritas Ambrosiana vogliamo ascoltare come i giovani vedono questi temi, lasciandoci suggerire nuove prospettive di azione che le loro visioni segnalano”.
Concluderà l’assemblea mons. Luca Bressan, vicario episcopale e presidente di Caritas Ambrosiana. Sono attese all’incontro circa 500 persone. In tutta la diocesi sono 5mila i volontari Caritas, 800 le Caritas parrocchiali, 380 i centri di ascolto. L’assemblea si svolge alla vigilia della Giornata mondiale dei poveri, istituita per la prima volta lo scorso anno da Papa Francesco. Domenica 11 novembre le parrocchie della diocesi di Milano sono invitate ad organizzare momenti di incontro con tutti gli operatori delle realtà caritative, di raccogliere offerte per opere segno ma soprattutto di dare voce alle famiglie in difficoltà durante le celebrazioni liturgiche domenicali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa