Gmg Panama: 35 detenuti stanno fabbricando i 250 confessionali per il “Parco del perdono”

Trentacinque detenuti del penitenziario La Joya di Panama stanno costruendo i 250 confessionali che saranno utilizzati durante la Giornata mondiale della gioventù, in quello che sarà chiamato “Parco del perdono”. Gli stessi detenuti chiamano questa attività “laboratorio libertà”. Grazie anche a questo lavoro, che essi svolgono dalle 8 alle 16, hanno ottenuto dei benefici penitenziari, oltre alla gioia di sentirsi inclusi nella festa della Gmg, così importante per Panama.

Durante la giornata lavorativa, i detenuti svolgono diverse attività di taglio, rifinitura, verniciatura e pittura sui confessionali, che avranno così un significato del tutto speciale.

Il sito panamense dedicato alle notizie sulla Gmg riporta diverse testimonianze dei detenuti. “Anche se non potremo essere presenti – dichiara uno dei detenuti che sta lavorando ai confessionali – sentiamo che stiamo facendo qualcosa di importante; e ringrazio Dio per l’opportunità che è stata data a noi, persone private della libertà, di portare il nostro contributo a una missione così importante come la Gmg”. Il sito riporta anche le parole della vicedirettrice del penitenziario: “Sanno che stanno dando un contributo dal punto di vista spirituale”, non solo tecnico, e tutto questo “li fa sentire presenti dentro la Giornata mondiale della gioventù”.
La disegnatrice di interni Lilibeth Bennet ha ideato due diversi modelli di confessionale, entrambi ispirati alle linee curve del logo, e utilizzando gli stessi colori.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo