Ucraina: ieri a Kiev la cerimonia “Pianta un albero per la pace”. Shevchuk, “l’Est del Paese è una delle terre più contaminate da materiali esplosivi”

Il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina Sviatoslav Shevchuk ha preso ieri parte alla “Azione ecologica ucraina permanente – Pianta un albero della pace”, e ha piantato un albero sul Sentiero della pace presso la cattedrale patriarcale della Resurrezione a Kiev. La cerimonia è iniziata con una preghiera per la pace in Ucraina; hanno partecipato alti funzionari ucraini, tra cui il ministro dell’Ecologia e delle risorse naturali Ostap Semerak, Lilia Grynevych, ministro della Pubblica Istruzione, Pavlo Petrenko, ministro della Giustizia, Volodymyr Omelian, ministro delle Infrastrutture, Igor Zhdanov, ministro della Gioventù e dello Sport, e Arseniy Yatsenyuk che è stato il primo ministro dell’Ucraina nel periodo 2014-2016. Obiettivo dell’iniziativa – si legge in un comunicato – è richiamare l’attenzione sulle catastrofiche conseguenze socio-ecologiche della guerra nell’Est dell’Ucraina, sui danni irreparabili causati all’ambiente del Paese, sull’aumento del livello di coscienza ecologica. “Saluto i ministri ucraini che insieme a noi desiderano piantare un albero della pace”, ha detto l’arcivescovo maggiore. “Perché tutti insieme – come credenti e come una comunità di persone a cui il nostro Signore ha affidato il futuro dell’Ucraina – siamo responsabili di lavorare per la pace”. Shevchuk ha sottolineato come la gente comincia a capire che, durante la sofferenza della guerra, piange non solo l’essere umano ma tutta “la creazione Divina”. “Noi vediamo – ha aggiunto – che le ferite sono inflitte non solo agli ucraini ma a tutta la terra ucraina ricca e fertile. Le organizzazioni internazionali dicono che l’Est dell’Ucraina è una delle terre più contaminate dai materiali esplosivi del globo terrestre. Oggi vogliamo piantare insieme un albero di pace per curare le ferite dell’Ucraina e della sua terra e per assicurare che la nostra casa comune – l’Ucraina – possa svilupparsi nella pace. Perché la pace ha bisogno di essere curata esattamente come l’albero che riceve la cura dell’essere umano”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo