Diocesi: Cerreto Sannita, al via 4 incontri foraniali introduttivi alla Scuola di impegno politico-sociale

“Si prese cura” è il verbo che accompagnerà la diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti nel cammino di quest’anno pastorale 2018/2019, “affinché – si legge in una nota – possiamo ripartire da una più reale condivisione della vita attraverso la relazione, la prossimità e l’accoglienza. La nostra terra, infatti, ha bisogno sempre più di testimoni di speranza”. Con l’obiettivo di “ridisegnare il volto di una Chiesa che vive radicata in questo tempo, in questo territorio”, il vescovo, mons. Mimmo Battaglia, vuole fortemente che nasca una scuola diocesana d’impegno politico-sociale. Per questo motivo, promossi dalla Pastorale sociale e del lavoro, dalla cooperativa sociale di comunità iCare, dall’Azione Cattolica diocesana, dal Meic, dal Progetto Policoro e dal Centro Studi Sociali “Bachelet”, avranno luogo, nei prossimi giorni, 4 incontri foraniali introduttivi tenuti da don Matteo Prodi. Gli incontri saranno aperti a tutti. Il primo appuntamento sarà nella Forania di Telese, il 7 novembre, nella chiesa “Santa Maria Assunta” a San Salvatore Telesino, il secondo l’8 novembre nella Forania di Airola, nella chiesa “San Pietro Apostolo” a Moiano, il 12 novembre nella Forania di Cerreto Sannita, nella “Casa Santa Rita” a Cerreto Sannita, il 13 novembre nella Forania di Sant’Agata de’ Goti a “Villa Fiorita”, a Sant’Agata de’ Goti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa