Diocesi: Caritas Bolzano-Bressanone, prosegue fino al 10 novembre la raccolta di indumenti usati

Fino a sabato 10 novembre la raccolta degli indumenti usati sarà al centro dell’azione di circa 3.000 volontari in tutte le 281 parrocchie dell’Alto Adige. L’iniziativa è promossa dalla Caritas diocesana di Bolzano-Bressanone che ha provveduto nelle scorse settimane a distribuire più di 400mila sacchi gialli per la raccolta degli indumenti usati, in particolare abiti, scarpe, borse e biancheria.
“Chi vuole far spazio nei propri armadi e contemporaneamente fare del bene avrà l’occasione di farlo questa settimana”, si legge in una nota, nella quale si “invita la popolazione a chiudere bene i sacchi contenenti gli indumenti usati, per preservare dalle intemperie del tempo gli indumenti” poiché la raccolta avrà luogo indipendentemente dalle condizioni metereologiche.

Gli abiti saranno destinati al mercato globale degli indumenti usati perché la quantità raccolta supera ogni anno notevolmente il bisogno della provincia; l’anno scorso sono state raccolte ben 600 tonnellate di vestiti. Il ricavato sarà utilizzato per sostenere il servizio per il volontariato, il servizio Hospice, la Consulenza debitori e il fondo di solidarietà per le persone bisognose. “I vostri indumenti usati donati diventano così un dono in denaro che servirà per sostenere in Alto Adige persone bisognose di aiuto e assistenza”, sottolinea il direttore della Caritas diocesana, Paolo Valente.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa